DSC_1994-1_edited.jpg

Studiare la tecnica vocale e il canto significa sostanzialmente comprendere tutte le potenzialità, fisiche ed emotive, della nostra voce, che è anatomia e sentimento, muscolatura e poesia, scienza e metaforiche intuizioni, libertà e controllo, in continuo bilico tra oggettivo e soggettivo.

L’equilibrio tra le parti dovrebbe essere la soluzione.

Ed è per questo che penso che la voce debba essere uno strumento armonioso ed elastico, perché un corpo elastico vibra meglio, nei suoni e nelle idee.

Non esistono metodi e tecniche infallibili e, nel pieno rispetto della ricerca svolta in tutti questi anni e delle tecniche specifiche emerse, penso semplicemente che debba esistere un rapporto onesto e produttivo tra insegnante e allievo.

 Didattica   

Concept&Graphics S.M.                                    

Copyright C. Fabro 2014 | All rights reserved

  • Facebook Clean